Forte aumento del reddito e dell'utile per SYZ nel 2016

Il Gruppo bancario ginevrino SYZ ha registrato una netta ripresa dei risultati nel corso dell'esercizio 2016. Il rialzo del reddito operativo e il calo dei costi permettono al Gruppo SYZ di pubblicare un utile netto consolidato per il 2016 in forte aumento rispetto all'anno precedente.

Giovedì 11/04/am - 11:00

Nel 2016 SYZ ha iniziato a raccogliere i frutti degli investimenti realizzati nei tre anni precedenti. Dopo un esercizio 2015 segnato dai costi straordinari legati all'outsourcing delle attività operative e all'acquisizione di Royal Bank of Canada (Suisse) SA, il Gruppo ha visto aumentare il suo reddito operativo del 16,8% nel 2016 per raggiungere CHF 216,6 milioni (2015: CHF 185,5 milioni). Tale rialzo giunge principalmente dalla forte crescita del reddito delle operazioni di commissione e delle prestazioni di servizi, oltre che dai buoni risultati delle operazioni di trading. In parallelo, i costi operativi sono in calo del 10,5% grazie alla drastica riduzione delle spese non ricorrenti e al calo degli oneri per il personale in seguito alla fusione con la filiale svizzera di Royal Bank of Canada (RBC) e al deconsolidamento del personale della joint-venture spagnola venduta nel maggio 2016.

Forte crescita dell'utile

Di conseguenza, per l'esercizio 2016, il Gruppo SYZ ha registrato una netta ripresa del suo reddito operativo, che raggiunge così i CHF 4 milioni, da confrontare con una perdita operativa di CHF 37,7 milioni nel 2015. Considerati i ricavi straordinari, l'utile netto consolidato del Gruppo raggiunge CHF 9 milioni per il 2016, dopo una perdita netta di CHF 38,5 milioni pubblicata nel 2015.

"Tali risultati mostrano la solidità della nostra strategia di crescita attuata nel 2014. L'acquisizione di Royal Bank of Canada nel 2015 non solo ha permesso a Banque SYZ di integrare la top 20 delle banche private svizzere e di entrare a far parte degli attori del consolidamento sulla piazza finanziaria; ma le ha anche consentito di estendere le sue attività a nuove aree geografiche in forte crescita, come l'Africa e l'America latina. L'impegno e la motivazione di cui fanno prova i team che ci hanno raggiunto sono stati un fattore determinante per il successo della fidelizzazione della clientela", ha commentato Eric Syz, CEO del Gruppo SYZ.

Attivi gestiti

Nel corso dell'esercizio gli attivi consolidati gestiti sono passati da CHF 39,2 miliardi nel dicembre 2015 a CHF 36,3 miliardi a fine 2016. Tale calo è attribuibile a tre elementi distinti: prima di tutto alla voluntary disclosure messa in atto in alcuni paesi; in seguito alla naturale e prevista attrition della clientela di RBC; infine al deconsolidamento degli importi gestiti da N+1 SYZ, la joint-venture spagnola la cui partecipazione detenuta da SYZ è stata riscattata nel maggio 2016 dal suo partner N+1.

Fondi propri

Già ingenti nel 2015, i fondi propri consolidati sono ancora aumentati nel 2016 per raggiungere CHF 299 milioni, rafforzando così l'indipendenza e la solidità del Gruppo. Questa eccellente situazione finanziaria si traduce in un miglioramento del coefficiente di solvabilità CET1 (Tier-1), che a fine 2016 era pari al 16,6% (2015: 14,9%).

moreno.volpi@syzgroup.com
+41 58 799 1698
Moreno Volpi
Moreno Volpi Head of Communications